Seguici su icona facebook

Via santa

copertina del libro la via santa della citta di vieste

Di fronte ad una iniziativa nuova c’è chi a priori non l’accetta, c’è anche ci riflette e cerca di comprenderla e farsene una ragione. Vorremo con semplicità tentare di spiegare il motivo che ci ha spinto a mettere in atto questa iniziativa, che ci è nata dalla mente e dal cuore soprattutto. La Via Santa della Città di Vieste a Merino appartiene al patrimonio culturale religioso del nostro popolo. Il pellegrinaggio qualifica altamente la nostra festa, conferendole un valore spirituale profondo, fondato proprio sul senso e significato del pellegrinaggio.

L’iniziativa di dotare le soste del cammino verso Merino di pannelli bronzei, arricchisce l’andare verso il santuario con significativi momenti di preghiera e di meditazione mariana. Il camminare verso Maria viene sottratto ad un anonimo memento di riposo e di contemplazione e rivestito di preghiera meditativa sul mistero della vita di Maria.

L’iniziativa non interferisce con il cammino del pellegrino, ma lo rinnova e lo arricchisce. La storia dirà la lungimiranza della scelta, quando trasformerà il camminare in un andare mistico verso la meta vera della vita, che è Cristo. L’iniziativa ha incontrato il beneplacito di Mons. Arcivescovo e del clero viestano e il favore della Civica Amministrazione, la quale ne ha assunto il patrocinio ed ha collaborato alla realizzazione attraverso la messa in opera delle stele, sulle quali sono incastonati i pannelli bronzei raffiguranti scene della vita della Madonna in un elaborato artistico di grande suggestione e spessore. I pannelli sono stati donati da famiglie viestane, alle quali va il nostro ringraziamento. I Loro nomi sono scritti oltre che sulle stele, nel cielo.

Questo opuscolo ad opera di Don Giorgio Trotta e Don Pasquale Vescera ha il compito di aiutare il pellegrino nella comprensione più profonda della “Via Matris” posta lungo la Via degli Antichi, pellegrini a Merino, che ora si qualifica come un vero cammino della memoria. Ognuno può trovare nutrimento artistico, culturale e spirituale in questo sussidio che divenuta il “vademecum” dei pellegrini a Merino.

Vieste, 25 marzo 2008, solennità dell’Annunciazione

Don Giorgio Trotta e Don Pasquale Vescera

 

Leggilo Online:

 

Scarica il PDF:

icona pdf
scarica il pdf

Altro in questa categoria: « Via crucis
icona foto gallery Archivio Fotografico >>
icona icona
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 324
InGargano ©2020 - Via Milano 5, 71019 Vieste - Email: info@ingargano.com - Tel: 0884 702438 Mobile: 338 9815523 | P.iva: 03480430713 | Cookie Policy logo Wainet Web Agency - Sviluppo Siti Portali Web e App
Sviluppato da logo Wainet Web Agency - Sviluppo Siti Portali Web e App